“Io non so quale altra terra sul globo concentri in più piccolo spazio maraviglie quanto a natura, più varietà quanto all'uomo. In una stessa giornata si cambia di popolo, di lingua, di vesti, di razza, come si cambia di contrada: l'aspro e il ridente, il selvaggio e il grottesco si succedono in bruschi contrasti.”

Giulio Bechi, Caccia Grossa

HOME---------------INFORMAZIONI---------------SERVIZI---------------IMMAGINI---------------CULTURA ED EVENTI---------------ITINERARI

13/02/11

Presentazione referendum CONTRO IL NUCLEARE


OSIDDA 17 FEBBRAIO 2011
INCONTRO DIBATTITO PRESSO L'AUDITORIUM COMUNALE ALLE ORA 18:30
INTERVERRA' BUSTIANU CUMPOSTU



SARDEGNA NUCLEARE?

LA DECISIONE SPETTA AI SARDI!

· RESPONSABILITA’ GENERAZIONALE.

La generazione sarda vivente non può

permettere che altri vincolino la salute

delle generazioni future.

· AI SARDI IL NUCLEARE NON SERVE.

In Sardegna si sta già producendo più energia

di quella che serve e non possono obbligarci

a produrne ancora di più per svenderla.

· RISORSE ALTERNATIVE.

La Sardegna è ricca di risorse alternative specialmente

nel campo delle energie rinnovabili, come l’eolico.

· LA SARDEGNA E’ UN’ISOLA.

In nessuna isola al mondo sono istallate centrali nucleari.

La Sardegna ha un’estensione minore di quella evacuata

dopo il disastro di Chernobyl.

· MILITARIZZAZIONE.

Trasformerebbe la Sardegna in una grossa caserma

a protezione della centrale che vincolerebbe la libera

circolazione dei sardi e dei turisti.

· ACQUA.

Assorbirebbe gran parte delle risorse idriche della Sardegna.

In Francia il 40% di tutta l’acqua è consumata

per raffreddare i reattori.



10/02/11

Avviso selezione per titoli ed esami di un Applicato Bibliotecario.

2000 Lune Società Cooperativa sociale a r.l.– Tipo B
Sede legale : Via De Gasperi N 7 – 07100 Sassari .- p.iva 02244840902
Albo nazionale Coop.ve A 181209 – Registro R.A.S. coop.ve Sez. B – n.193 (SS




Avviso selezione per titoli ed esami di un Applicato Bibliotecario c/o il Comune di Osidda



La coop. Sociale 2000 Lune informa che è aperta la selezione per titoli ed esami relativa alla copertura di un posto da applicato bibliotecario presso la biblioteca comunale di Osidda.

La Cooperativa Sociale 2000 Lune indice una procedura di selezione finalizzata al conferimento di un rapporto di lavoro subordinato e part-time per la realizzazione del servizio.


Per l'ammissione alla selezione per titoli e colloquio sono richiesti i seguenti requisiti:

- diploma di scuola media superiore o attestato di maturità;

- residenza nel Comune di Osidda;

- età minima: 18 anni compiuti;

- cittadinanza italiana (requisito non richiesto per i soggetti appartenenti all'Unione Europea)

- idoneità fisica all'impiego;

- godimento dei diritti inerenti l'elettorato attivo;

- posizione regolare riguardo agli obblighi militari;

- non essere incorsi nella destituzione da pubblici impieghi;

- non essere incorsi in procedimenti penali che comportino la destituzione da pubblici uffici.

- conoscenza informatica.

- Conoscenza di base di una lingua dell’ Unione Europea.


L’assegnazione dell’incarico sarà effettuata a seguito della graduatoria predisposta sulla base della somma dei punteggi in trentesimi attribuiti in relazione ai sotto notati criteri di valutazione

1. PUNTEGGI PER MERITO SCOLASTICO (max p. 8)
Secondo i parametri indicati nella sotto elencata tabella:


VOTAZIONE -------PUNTEGGIO

60/100 -----------------2

70/100 ---------------- 2

80/100 -----------------4

90/100 -----------------4

100/100 ----------------6

Il punteggio verrà debitamente convertito qualora vi fossero candidati che abbiano conseguito il diploma in sessantesimi.

Il titolo di Laurea in materie letterarie darà diritto a ulteriori 2 punti


2. QUALIFICAZIONE ED ESPERIENZA PROFESSIONALE_DELL’OPERATORE (max p. 8)
1. Aver operato nell’ambito della biblioteca:
- Verranno attribuiti punti 1 per ogni sei mesi di servizio prestato in servizi similari per Enti Pubblici o Privati debitamente documentati (Punteggio massimo 2 punti)
2. Attestati di specializzazione o di partecipazione a corsi di formazione in materie bibliotecarie e attinenti ( Punteggio massimo 2 punti per ogni attestato)
3. Disoccupazione di lungo periodo
- Verranno attribuiti 2 punti per ogni anno di disoccupazione certificata (punteggio massimo 4 punti).

3. COLLOQUIO TECNICO E PSICO-ATTITUDINALE (max p. 12)
Ogni candidato dovrà sostenere un colloquio tecnico e psico attitudinale che verterà principalmente su queste materie :
a) valutazione delle capacità relazionali (in modo specifico con i minori) ;
b) organizzazione bibliotecaria;
c) cultura generale (in particolar modo sui nuovi modelli di trasmissione e divulgazione del sapere e delle conoscenze attraverso la rete telematica). Punteggio massimo 12 punti

Il candidato che supera con esito positivo la prova dovrà effettuare obbligatoriamente prima dell’assunzione un periodo di tirocinio volontario di un mese (gratuito) presso la biblioteca comunale di Osidda affiancato all’operatore che attualmente svolge l’incarico.
Lo stage è obbligatorio esclusivamente per coloro che non hanno mai lavorato nell’ambito dei servizi di biblioteche comunali .
A parità di punteggio verrà prescelto il candidato più anziano.



4. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande , debitamente compilate secondo l’apposito schema del modulo allegato che potrà essere ritirato presso l’ufficio dei Servizi Sociali comunali, dovranno essere consegnate all’ Ufficio Servizi alla Persona del Comune di Osidda in busta chiusa entro e non oltre il giorno 25 Febbraio 2011.


Bibliografia di riferimento:
Manuale di biblioteconomia / Giorgio Montecchi, Fabio Venuda. Milano: Editrice Bibliografica 1995

Il testo è a disposizione presso la biblioteca di Osidda.

Sassari, 10/02/11


Il Presidente-legale rappresentante
Dott.. Spezzigu Angelo Roberto

DIE DE SA VARDIANIA.


CHI UCCIDE A QUIRRA ? - DIE DE SA VARDIANIA A QUIRRA DOMENICA 13 FEB 2011 DALLE ORE 10


Quando la morte di un individuo non è “normale” è una uccisione, qualcosa sta uccidendo le persone nel territorio di Quirra, è necessaria la VARDIANIA collettiva.

E’ necessario individuare il pericolo, quello che uccide, non quello dei cerimoniali della politica, eliminarne la causa con determinazione e pretendere dai responsabili il risarcimento dei danni fatti e futuri.

Il comitato con delibera n. 3 del 09/01/2011 ha deciso di proporre sa DIE DE SA VARDIANIA nel territorio di Quirra coinvolgendo le comunità e le amministrazioni dei comuni limitrofi ed in particolare la comunità e l’amministrazione di Villaputzu.

Considerazioni di premessa

Significato de Sa Die de sa Vardiania – E’ un giorno di condivisione collettiva organizzata come una festa paesana che chiama la gente a condividere la necessità di rendere più esplicita la volontà di essere sensibili alla tutela del proprio territorio e della propria salute e di quella delle generazioni future.

Una condivisione esplicita che non si chiude nelle comunità del territorio interessato ma si allarga e coinvolge tutto il popolo sardo facendolo partecipe attivo di VARDIANIA , salvaguardia, dell’Habitat sardo da fonti di pericolo, presenti o incombenti.

Si vuole affidare la VARDIANIA alla festa popolare, perché è nella festa che il sentidu condiviso trova le tracce più profonde dell’interesse comune, sfrondate delle sfere personali, e da individualità al collettivo.

L’Amministrazione Comunale ed il Sindaco, babu de sa bidda, non possono mancare, devono anzi essere i catalizzatori del processo di condivisione.

Perché a Quirra? Qual è il pericolo presente o incombente?

Nel territorio di Quirra ci sono state manifestazioni, malformazioni e malattie gravi, su animali e persone che non rientrano nella “normalità”, addebitabili dunque ad un pericolo presente, non individuato con certezza, ma presente.

Quando la morte di un individuo non è “normale” è una uccisione, qualcosa sta uccidendo le persone nel territorio di Quirra, è necessaria la VARDIANIA collettiva.

E’ necessario individuare il pericolo, quello che uccide, non quello dei cerimoniali della politica, eliminarne la causa con determinazione e pretendere dai responsabili il risarcimento dei danni fatti e futuri.

Cerimoniale di VARDIANIA .

SEGNALE DI VARDIANIA – Sarà costituito da un bronzetto nuragico, capo tribù, alto 45 cm, fissato ad un masso in pietra messo a disposizione dall’amministrazione comunale o su palo in ferro predisposto dal comitato. Sotto il bronzetto ci sarà una targa in ceramica con la scritta “ A Vardiania de Quirra e de sa Sardigna totu

SEGNALE DI LUTTO PER I MORTI DI QUIRRA – Sarà costituito da un bronzetto nuragico, Madre dell’Ucciso, alto 10 cm, o dalla riproduzione dell’omonima opera di F. Ciusa, fissato vicino al segnale di Vardiania. Sotto il bronzetto ci sarà una targa in ceramica con la scritta “ Bos fagimus lutu Mortos de Quirra” .

Non possiamo nascondere quei morti, uccisi, nel chiuso del lutto familiare, tutto il popolo sardo ha il dovere di fagher lutu, è il loro sacrificio, il loro essere caduti, che ci ha reso palese il pericolo che uccide, contro il quale ci metteremo in vardiania per individuarlo ed eliminarlo.

LUOGO D’INSTALLAZIONE – Saranno installati in una piazza o in altro luogo indicato dall’amministrazione comunale, senza arrecare danni a strutture pubbliche o private.

ORGANIGRAMMA

Ore 10 – FRAZ. DI QUIRRA, AREA ANTISTANTE IL CANCELLO DEL POLIGONO MILITARE Arrivo dei partecipanti e delle amministrazioni comunali e provinciali che avranno aderito.

Ore 11 – Cerimoniale di Vardiania con installazione dei bronzetti da parte del comitato.si.nonucle e degli amministratori comunali o provinciali.

Ore 11.30 – presentazione dell’iniziativa da parte del comitato, brevi interventi da parte degli amministratori e dei rappresentanti delle organizzazioni aderenti al comitato.

Ore 12-13 – Invito e rinfresco alla sarda e socializzazione.

Ore 13-15 – Pranzo sociale alla sarda , pane, casu, sarditza, vinu e amistade meda. Con musica e balli .

Ore 15 – 20 – Dibattito e musica in un locale messo a disposizione dal Comune di Villaputzu o da altra amministrazione di paesi del territorio.

Oristano 27/01/2010

Per comunicazioni

Coordinatore dell’organizzazione Bustianu Cumpostu Tel./fax 0784-415249 0348-7815084

04/02/11

A sa popolazione!!!!!!!

Il comune di Osidda intende organizzare per l'anno 2011 nuovi 5 laboratori:



- Laboratorio fotografico ( 60 ore ). Dovranno essere presentate minimo 10 domande affinché i corsi possano partire. L'obiettivo del corso è quello di insegnare la conoscenza della tecnica nell'arte della fotografia, la produzione e la elaborazione dei file e dei negativi per un loro successivo utilizzo ai fini della stampa, dell'archiviazione e del web, nonché la realizzazione di stampe fotografiche in bianco e nero tramite l'utilizzo della camera oscura e di tutto il materiale necessario che verrà fornito dal Comune di Osidda.


- Laboratorio teatrale ( 60 ore ).


-
Corso d'inglese. Coloro che intendano partecipare devono dichiarare il livello di conoscenza della lingua inglese, ai fini della realizzazione del corso secondo i diversi livelli: PRINCIPIANTE, INTERMEDIO, AVANZATO.

- Corso di enologia. L’obiettivo del corso è di apprendere delle nozioni fondamentali per quanto riguarda il mondo del vino, lo studio sulla vite e sull’uva e sui principali processi di vinificazione.

- Corso per casaro. Il corso si propone quale finalità ed obiettivo di formare figure professionali che siano in grado di conoscere ed operare sull'intero processo di trasformazione del latte: pastorizzazione, cagliata, filatura, formazione e stagionatura, applicando la tecnologia necessaria ad adempiere alla produzione di prodotti caseari e stagionati.


Si invitano, pertanto, le persone interessate a rivolgersi all’UFFICIO TURISTICO di Osidda per comunicare il proprio interesse allo svolgimento dei corsi suddetti oppure chiamare al numero 079/712700 dalle 8:00 alle 13:00 ENTRO E NON OLTRE L’ 11 FEBBRAIO.

02/02/11

01/02/11

ORARI BUS.

Collegamento Osidda-Sologo.

Partenza da Osidda

Bitti

Onanì

Lula

Sologo

05:15

05:44

05:55

06:03

06:15

07:30

07:59

08:10

08:18

08:30

11:00

11:30

11:40

11:48

12:00

15:30

16:00

16:10

16:20

16:30

17:00

17:30

17:40

17:50

18:00

20:30

21:00

21:10

21:20

21:30


Collegamento Sologo-Osidda.

Partenza da Sologo

Lula

Onanì

Bitti

Osidda

06:25

06:35

06:45

06:55

07:25

07:10

09:22

09:30

09:40

10:10

12:00

12:12

12:20

12:30

13:00

17:15

17:27

17:35

17:45

18:15

19:30

19:42

19:50

20:00

20:30

21:30

21:42

21:50

22:00

22:30



Coincidenze ARST Bivio di Lula (Sologo)-Nuoro.
ORE : 06:25; 08:45; 11:35; 21:30.

Coincidenze ARST Bivio di Lula (Sologo)-Siniscola-Olbia.
ORE: 18:10.

Coincidenze TURMOTRAVEL Bivio di Lula (Sologo)-Cagliari.
ORE: 06:20.

Coincidenze TURMOTRAVEL Cagliari-Bivio di Lula (Sologo).
ORE: 17:11


Per informazioni:

- Servizio navetta Osidda-Sologo : 0784/416735
- ARST: 070/40981
- Turmotravel: 0789/21487

22/12/10

PERCORSI D'AMBIENTE NELLA TERRA DI MEZZO.
P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MIS. 4.14 "Progetti locali"
PERCORSI NEL TERRITORIO DI OSIDDA.




DENOMINAZIONE

PEDONALE

A CAVALLO

MOUNTAIN BIKE

PERCORSO “DELLE FONTI”

1 ORA

20 MINUTI

20 MINUTI

PERCORSO “FLUVIALE MOLO’”

4 ORE

PERCORSO “FLUVIALE TIRSO”

6 ORE

PERCORSO “SAS COSTAS- SANTU LISEI”

2 ORE

30 MINUTI

PERCORSO “SAN PAOLO-MALA E FIGOS

2 ORE

1 ORA

1 ORA

PERCORSO “DEI NURAGHI”

4 ORE

2 ORE

1 ORA

Osidda è un piccolo villaggio montano di circa 260 abitanti, collocato ad un'altitudine di 650 metri slm nella regione di Monte acuto nei pressi dell'altipiano di Bitti.
Il suo territorio ha una superficie di Kmq 25,78 attraversato dai fiumi Tirso e Molò e comprendente folti boschi di roverelle e di sughere, è abitato da numerose specie animali tra le quali conigli selvatici, volpi, martore, sparvieri.
Nel suo patrimonio archeologico, Osidda comprende diversi nuraghi, tra cui Usanis e Iscobalzu, e il villaggio di Seris; tutti siti inquadrati in sentieri naturalistico-archeologici, con percorsi segnalati e attrezzati, facilmente fruibili dai turisti.
Oggi Osidda è un paese-albergo, offre, fra le sue antiche case di granito con all'interno travature e pavimenti in legno, numerosi posti letto per il turismo rurale, consentendo il soggiorno e il pieno godimento delle risorse ambientali del territorio e delle produzioni artigianali locali nonché delle produzioni alimentari tipiche della pastorizia e dell'agricoltura.
Per il turista più sportivo è presente un area verde attrezzata con piscina, campi da tennis e da bocce. Nonostante le sue piccole dimensioni, Osidda ha un'attività economica particolarmente fiorente che conta la produzione di pane e prodotti lattiero-caseari ; da segnalare la presenza di un laboratorio per la produzione di coloranti naturali di origine vegetale.







Dove mangiare:
-Agriturismo S’iscobalzu. Località S’Iscobalzu,Tel3476404095; -Agriturismo Sa rocca, Località Sa Rocca,Tel. 33872225522;
-Agriturismo Locu Vine, Località Locu vine, Tel.079/712616;
-Bar Il Salice, Centro del paese;

Dove dormire:
-Agriturismo S’iscobalzu. Località S’Iscobalzu,Tel.3476404095;
-Casa Taras, Via Roma, Tel. 079/712616, Cell. 3384622127;
-Casa Deroma, Via Diaz, Tel. 0784/34527, 0784/32890;
-Casa Carta, Via Diaz, Cell.349/5629162;
-Casa Brundu, Via Asproni, Tel.079/712608, 079/712654;


Altre attività:
PA.CA. Pane e Carasau. Via Manzoni,1 , Osidda. Tel.079/712694;
Caseificio “IL Cerchio”. www.ilcerchiosrl.net, Osidda. Tel 079/712601;
Marche Maria Antonietta. Raccolta - Lavorazione, Erbe Officinali e Tintorie, Estrazioni Coloranti naturali, Via Manzoni,4, Osidda. Tel.079/711004- Fax. 079/711142.